L'imprenditoria d'eccellenza al fianco degli ortolani coraggiosi

20/10/2016

Ieri sera, mercoledì 19 ottobre, presso l'Osteria Montellori di Fucecchio si è svolto un importante incontro fra alcuni imprenditori del nostro territorio e rappresentanti degli ortolani coraggiosi. Insieme al Sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, al Vice presidente della cooperativa Sinergica, la cooperativa degli ortolani coraggiosi, Fabio Fani e il presidente di Autismo Toscana Marino Lupi erano presenti:

Giovanni Moriani - Var Group, Computer Gross;
Mauro Sani - calzaturificio Buttero;
Beconcini Giuseppe - Centro Medico Helios;
Alessandro Nieri - Fattoria Montellori;
Mario Brillanti - conceria Zabri;
Claudio Tiezzi - calzaturificio Freeland; 
Giuseppe Bertoncini - calzaturificio Sax;
Carlo e Marcello Francalanci - Zanzariere La Palagina;

Mauro Montanelli calzaturificio Boemos;
Bartoli Marco - Bartoli srl;
Giulio Panzani - farmacia Ciardini, La Nazione;
Daniele Sani - concessionario Volkswagen Audi Fucecchio;
Avv. Roberto Casella;
Notaio Leonardo Ruta; 
Geom. Alfredo Boschi:

E' stata una serata molto importante per la nostra comunità e per gli ortolani coraggiosi. Questi nostri amici imprenditori e professionisti hanno voluto riunirsi per sostenere, tutti insieme, il lavoro dei nostri ragazzi. Hanno voluto esprimerci la volontà di fare un pezzo di strada insieme per sostenerli nella loro attività. Le persone che erano presenti ieri sera rappresentano il lavoro nel nostri territorio ed il lavoro è stato l'argomento della serata. Il diritto al lavoro dei nostri ortolani coraggiosi. Grazie amici, facciamo un pezzo di strada insieme. Noi abbiamo bisogno di voi. La nostra comunità da oggi è ancora più solidale. I primi imprenditori che aiutano l'azienda più piccola, la più fragile, quella dove lavorano delle persone che non potrebbero trovare lavoro in un'altra azienda. Noi tutti siamo genitori dei figli più fragili. ed è compito dei genitori costruire la città dei figli fragili, diversamente questi figli, queste persone, vanno a finirire in qualche contenitore di umanità riciclata. Qui noi stiamo costruendo una città che sa accogliere i figli più fragili, cercando di dare loro un futuro, una vita che abbia un senso. Grazie amici

Galleria immagini

Newsletter

Inserisci la tua mail
Leggi l'informativa sulla privacy

Notizie

Riportiamo con piacere sulle pagine del nostro sito  il

Martedì 14 giugno la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva un disegno di legge che sui social network e sui...

La Regione Toscana intende favorire la vita di relazione e l'inclusione sociale delle persone con...

Delibera regione Toscana N 393 del 30-03-2015

Pubblichiamo e mettiamo a disposizione dei nostri lettori e di tutti gli amici dei...