La storia non insegna: inaugurato un altro istituto

06/07/2022

Ieri, 05/07/22, a Marina di Pisa, è stato inaugurato e aperto un nuovo istituto della Stella Maris. Questo istituto va a “sostituire” quello di Montalto di Fauglia, chiuso dopo l’accertamento di molestie e maltrattamenti ai danni degli ospiti. Nonostante questa tragedia consumata ai danni delle famiglie e delle persone con disabilità si pensa di riaprire, in altro luogo, come se nulla fosse. Senza considerare i processi in corso, senza considerare le condanne già avvenute in primo grado.

Autismo Toscana è con le famiglie di Montalto di Fauglia e si schiera da sempre contro la realizzazione di strutture, definite e descritte nelle maniere più fantasiose, ma che altro non sono che manicomi mascherati.

La famiglia di Mattia Giordani, giovane ospite all’istituto di Montalto di Fauglia della Stella Maris, deceduto in circostanze sospette al vaglio di ulteriori approfondimenti giudiziari, ha scritto una lettera alle autorità regionali ed ecclesiastiche della Toscana, per manifestare il proprio sconcerto, il proprio dolore e la propria sorpresa.

Pubblichiamo in questo articolo la lettera e la facciamo nostra sostenendola.

 

Clicca e leggi la lettera della famiglia Giordani

 

Vogliamo chiarezze sui fatti di Montalto di Fauglia e ci dissociamo da ogni progetto che preveda nuovi istituti per persone con disabilità

Newsletter

Inserisci la tua mail
Leggi l'informativa sulla privacy

Notizie

Ecco anche quest’anno la proposta degli “Ortolani Coraggiosi” per i vostri regali di Natale.

Ieri, 05/07/22, a Marina di Pisa, è stato inaugurato e aperto un nuovo istituto della Stella Maris. Questo istituto va a...

Continua il sodalizio fra il Calzaturificio Fucecchiese e gli Ortolani Coraggiosi, per questo Claudio Tiezzi e i suoi soci hanno voluto anche...

Sostieni e premia la nostra attività, l'attività di Autismo Toscana. Premia il nostro coraggio nel portare avanti la battaglia...

Ancora una volta i tribunali. Ancora una volta è necessario ricorrere ai giudici per avere giustizia.